Prenota
Data di arrivo
Data di partenza

Dove fare escursioni con le ciaspole in Trentino

ciaspole

Escursioni con le ciaspole in Trentino:
ecco come godersi davvero l’esperienza

Usate da sempre per camminare sulla neve in caso di necessità, le ciaspole sono diventate negli ultimi anni un vero e proprio must have per godersi la bellezza della montagna in inverno.

Gli appassionati di escursioni sanno bene che l’arrivo della neve trasforma la morfologia della montagna e ridisegna le mappe dei sentieri.

In inverno molti itinerari smettono di essere percorribili se non vengono appositamente battuti e tanti camminatori si trovavano a dover limitare le uscita ai percorsi più frequentati e turistici .

Grazie alle ciaspole che permettono di camminare sulla neve fresca è possibile tornare a godersi l’incanto delle Dolomiti innevate quasi senza limitazioni.

Diciamo quasi perché, naturalmente, il contesto invernale richiede delle attenzioni in più rispetto a quello estivo e, in generale, le attività outdoor in montagna non vanno sottovalutate.

Cura dell’abbigliamento, studio dell’itinerario, idratazione e alimentazione adeguate devono essere voci che si trovano in cima alla lista delle priorità quando si parte per un’escursione con le ciaspole, in Trentino e in tutte le Dolomiti in generale.

Con le ciaspole sulle Dolomiti: un’esperienza per tutti

Sci, sci da fondo, sci alpinismo snowboard, telemark, pattinaggio, arrampicata su cascate di ghiaccio sono appassionanti attività invernali che è possibile praticare in montagna, ma tutte richiedono una certa capacità tecnica e una buona esperienza. Le ciaspole invece possono essere usate da tutti, grandi e bambini, e fin dal primo utilizzo permettono di godersi la bellezza dell’escursione.

Non c’è bisogno di una particolare tecnica per usarle e nemmeno di allenamento perché l’altopiano della Paganella offre ai suoi visitatori una così varia a e articolata rete di sentieri e itinerari che ognuno riuscirà a trovare quello più adeguato alle proprie capacità e ai propri gusti.

Dalla passeggiata nel bosco ammantato di neve al sentiero che si inerpica tra le vette fino ad arrivare ai fuoripista più avventurosi per i ciaspolatori più arditi: c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Per chi non è avvezzo alle escursioni in montagna, non conosce gli itinerari o vuole provare nuovi e più difficili sentieri che mettano alla prova il proprio livello di allenamento è possibile rivolgersi alle guide alpine che saranno felici di studiare assieme il percorso migliore e trasformare la ciaspolata in un’esperienza veramente memorabile, garantendo in ogni momento la sicurezza dei partecipanti all’escursione.

Un fattore importante da considerare prima di partire per una ciaspolata ad Andalo è l’adeguatezza dell’attrezzatura. Ciaspole e racchette sono indispensabili, naturalmente, ma è bene controllare che si trovino in buono stato: l’attacco basculante allo scarpone non deve essere arrugginito, i lacci e le cinghie che lo assicurano allo scarpone devono essere integri e il telaio non deve essere danneggiato. Le ghette non sono indispensabili, ma possono rivelarsi preziose per chi decide di affrontare la neve fresca su sentieri non battuti. Fortunatamente le ciaspole non richiedono attenzioni particolari come l’applicazione della sciolina. Basterà avere cura, una volta finita l’escursione, di lasciarle asciugare e poi riporle nella loro confezione mettendo gli adeguati tappi ai ramponi.

Chi non avesse le ciaspole ma volesse comunque provare l’esperienza di una passeggiata nel bosco non deve temere, potrà affittarle e poi restituirle a fine giornata.

Come la camminata, là ciaspolata permette di vivere la montagna in maniera intima e intensa. Si tratta di un’attività meditativa perché la si svolge con lentezza, nel silenzio dei suoni ovattati dal manto nevoso. La mancanza di fretta permette di ammirare la bellezza dell’ambiente e coglierne tutti i particolari, dalle tracce degli animali nel sottobosco ai giochi di ghiaccio sulle rocce. I rumori sono attutiti dalla neve e la pace che si respira tra gli alberi o sulle vette è incredibilmente avvolgente e rilassante.

Infine a conclusione di una meravigliosa giornata sulla neve perché non regalarsi una calda coccola nella spa e una cena a lume di candela nella nostra stube?

Vi aspettiamo!

Scegli la Suite per la tua vacanza di coppia sulle Dolomiti!

Suite il Castello 60 MQ
Family Suite 55 MQ
Suite Due Cuori 37 MQ